En poursuivant votre navigation, vous acceptez l'utilisation de cookies destinés à améliorer la performance de ce site et à vous proposer des services personnalisés. En savoir +

X
Scoprite gli altri siti del gruppo Accedi Crea account

Supervisione di un impianto

Supervisione e ridimensionamento di un impianto elettrico

La deregolamentazione e la privatizzazione del mercato dell’energia hanno indotto i produttori d’energia del settore pubblico e privato a monitorare le condizioni della propria rete elettrica per un’ottimizzazione dell’energia. La molteplicità e la diversità dei siti e delle modalità di produzione energetica (centrali nucleari, termiche o idrauliche, installazioni eoliche o fotovoltaiche, ecc.….) impongono al produttore d’energia di accertarsi del corretto equilibrio della propria rete in tutti i punti dell’impianto per mantenere la giusta proporzione fra la produzione e il consumo. In questa ottica è possibile definire quattro fasi distinte:

Monitorare e supervisionare
Analizzare e diagnosticare
Correggere e ridimensionare
Mantenere nel tempo







1) Supervisionare e monitorare al fine di controllare la propria rete elettrica

Le società Enerdis e Chauvin Arnoux propongono un’analisi tecnologicamente avanzata basata su un’ampia gamma di prodotti fissi o portatili e su delle soluzioni globali di diagnostica e di dimensionamento degli impianti elettrici.
Enerdis copre le esigenze di misura e di contabilizzazione specifiche e regolamentate da normative delle società produttrici di energia, con un’offerta di prodotti per ambienti severi e di monitoraggio generale e in tempo reale di tutti i parametri elettrici dell’impianto:


Trasduttori di misura
Trasformatori di corrente
Centrali di misura
Analizzatori di reti

Chauvin Arnoux progetta strumenti di misura e di diagnostica portatili per definire con precisione il comportamento di un impianto e la sua capacità.
Chauvin Arnoux offre un’ampia offerta di strumenti, sia che si tratti di un’analisi saltuaria della potenza o di una campagna a lungo termine, per esempio:

Multimetri per reti di bassa tensione (BT) con un ampio campo di misura, che permettono una diagnostica rapida.
Multimetri a pinza che misurano le correnti con la massima sicurezza senza contatto né intervento dell’operatore.
Registratori di potenza e d’energia PEL per effettuare campagne di misura.
Analizzatori di reti elettriche Qualistar® nel contesto di una elaborazione di un Piano di Misura e di Verifica (PM&V).

2) Mappare con precisione la rete elettrica al fine di limitare le perdite d’esercizio ed identificare i sintomi correlati alla qualità dell’energia fornita.

Per evitare perdite economiche dovute ad una povera qualità della rete, è necessario analizzare molto precisamente il comportamento degli impianti mediante campagne di misura a lungo termine, avvalendosi di:
 
analizzatori di qualità della rete fissi di Enerdis, conformi alla norma IEC 61000-4-30 classe A: MAP 640 con cattura dei transitori rapidi e MAP 620
• un software di telerilevamento automatico dei dati delle apparecchiature: E.Qual premium Server di Enerdis.
 
Per garantire l’analisi energetica un’offerta completa di strumentazione portatile di Chauvin Arnoux permette di misurare e registrare automaticamente l’andamento nel tempo di tensioni, correnti, temperature, e segnali di processo.  I registratori PEL e gli analizzatori di potenza e d’energia, installati in vari punti a valle del contatore, permettono, con semplicità e senza interruzione del servizio, di quantificare il peso relativo di ogni linea sul consumo globale. In tal modo è possibile definire un profilo di carico dell’impianto e determinare così cosa risulta prioritario per garantirne una reale ottimizzazione.

3) Ridimensionare un impianto elettrico mantenendone la sicurezza elettrica

Quando un impianto industriale viene esteso può aumentare, sulla rete elettrica, la distorsione armonica che influisce direttamente sulla qualità dell’energia distribuita. A breve o a medio termine queste perturbazioni rischiano di provocare guasti su tutti gli strumenti elettrici collegati alla rete stessa. Le correnti armoniche hanno effetti negativi su quasi tutti i componenti del sistema elettrico, creando nuove sollecitazioni dielettriche, termiche o meccaniche.

Gli
analizzatori di rete elettrica e/o d’armoniche di Chauvin Arnoux sono indispensabili per quantificare la distorsione armonica presente in una rete per poter fornire la soluzione adatta.

La sicurezza elettrica dell’impianto

Nel campo della sicurezza elettrica, la norma internazionale IEC 60364 è una delle norme tecniche che definiscono le regole per la progettazione e la costruzione di un impianto elettrico in bassa tensione (BT) e le verifiche necessarie che garantiscono la conformità dell’impianto finito.
Rendere sicuri gli impianti elettrici, residenziali, industriali o terziari, è indispensabile all’incolumità dei beni e delle persone. Risulta quindi essenziale essere sicuri che gli impianti elettrici, residenziali, industriali o del terziario, siano sicuri al fine di garantire l’incolumità dei beni e delle persone. Chauvin Arnoux propone una serie di controllori delle installazioni bifunzione o multifunzione conformi alle verifiche richieste dalle norme internazionali o nazionali (si citano ad esempio: la NF C15-100 in Francia, la BS 7671nel Regno Unito, la VDE 100 in Germania).

• La continuità elettrica dell’equipotenziale di protezione delle masse meccaniche
• Il corretto dimensionamento dei sistemi di protezione e il loro funzionamento
• L’efficacia del sistema di messa a terra
• La qualità degli isolamenti elettrici



Il monitoraggio termico


Grazie alla loro rapidità di messa in opera, i sistemi di misura della temperatura senza contatto sono diventati i mezzi essenziali per garantire la sicurezza delle condizioni di produzione industriale. Mediante l’utilizzo dei termometri a infrarossi o delle termocamere, diventa possibile evidenziare le anomalie termiche mediante misure relative o assolute.

L’obiettivo dei controlli in campo elettrico è di rilevare, sulle infrastrutture sotto carico, i surriscaldamenti, che possono avere diverse cause (errate connessioni, sovraccarichi, squilibrio delle fasi, falsi contatti, sottodimensionamenti …)
Applicato alla manutenzione meccanica, questo mezzo diagnostico permette il controllo dei surriscaldamenti anomali (usure, cuscinetti difettosi, lubrificazione insufficiente ecc.).
In Francia, il documento tecnico APSAD-D19 definisce le condizioni di realizzazione controllo della diagnosi termografica degli impianti elettrici. Questa diagnostica può essere eseguita da un’assicurazione, ma le verifiche periodiche degli impianti elettrici non possono mancare.

L’obiettivo dell’ispezione termografica è quella di fornire gli elementi decisionali volti a un intervento correttivo e/o preventivo sugli impianti e sulle apparecchiature evitando così, per esempio, il danneggiamento dell’equipaggiamento e riducendo il pericolo di incendio o di arresto della produzione. In ogni caso, l’operatore incaricato deve aver ottenuto il Certificato d’Attitudine al Controllo degli impianti elettrici mediante termografia a infrarossi rilasciato dall’ente Francese CNPP (Centro Nazionale di Prevenzione e di Protezione) e disporre dell’attrezzatura di termografia verificata annualmente e munita di risoluzioni spaziali e termiche sufficienti, come per esempio i modelli di termocamera ad infrarossi C.A 1886 e C.A 1888 di Chauvin Arnoux.

4) Garantire longevità all’impianto elettrico

Il software E.online® messo a punto da Enerdis risponde alle norme vigenti nel campo del controllo e dell’efficienza energetica. Questa piattaforma si interfaccia ai dispositivi per la contabilizzazione, la misura e ai concentratori. La piattaforma è un centro operativo per:
• Fornire informazioni pertinenti e precise
• Aiutare in qualsiasi decisione nel campo della prestazione energetica
• Monitorare nel tempo, i risultati delle azioni intraprese

MONITORAGGIO IN TEMPO REALE
• Visualizzazione istantanea di tutte le grandezze misurate
• Rilevazione istantanea dei problemi di comunicazione
• Unione in tempo reale di tutti i dati rilevati
• Campagna di registrazione delle grandezze misurate

PANNELLO DI CONTROLLO
• Visualizzazione globale e sintetica
• Lista degli allarmi rilevati (registro)
• Report energetici aggiornati
• Visualizzazione grafica in tempo reale dei dati di misura e dello storico

ANALISI ENERGETICA E FINANZIARIA
• Pannelli di controllo di diversi parametri dell’energia
• Ripartizione dei consumi secondo l’applicazione, l’utilità e l’entità
• Calcolo degli indici di prestazione energetica ed economica (kWhep, €/m²/anno, KWh/DJU, €/pezzi fabbricati)
• Valorizzazione dei consumi/contratti tariffari

ALLARMI E AVVISI
• Configurazione di soglie personalizzate
• Invio e diffusione di avvisi tramite e-email
• Registro degli allarmi con descrizione degli eventi


Scopri la Serie di software Eonline®