En poursuivant votre navigation, vous acceptez l'utilisation de cookies destinés à améliorer la performance de ce site et à vous proposer des services personnalisés. En savoir +

X
Scoprite gli altri siti del gruppo Accedi Crea account

Settore dell'industria

La sicurezza delle persone e dei beni, il controllo dei consumi, la diagnostica o la manutenzione al fine di evitare le interruzioni della produzione sono alcuni tra gli obbiettivi principali dei professionisti dell’industria.

Il gruppo Chauvin Arnoux offre un’ampia gamma di strumenti di misura, di controllo, di analisi (con marchio Chauvin Arnoux o Metrix) di controllo dei costi energetici (Enerdis) e di regolazione di temperatura e di potenza (Pyrocontrole).

Sicurezza dei beni e delle persone

Nel settore elettrico, le norme in vigore  (la EN-61439 in Europa e e la  IEC-61010 a livello internazionale) definiscono le prove ed i controlli obbligatori per garantire la sicurezza degli strumenti e degli impianti elettrici.

L’utilizzo di strumenti quali i controllori multifunzione di installazioni elettriche, i megaohmmetri, gli analizzatori della qualità delle reti, gli strumenti di misura fisica permette di verificare l’efficacia della messa a terra, la continuità elettrica o la qualità dell’isolamento e, di conseguenza, la sicurezza nell'utilizzo degli strumenti. Si tratta di parametri indispensabili in un’ottica di nuova costruzione o di ristrutturazione degli edifici, come per la produzione industriale e la sua operatività senza alcuna interruzione.

Altri strumenti di misura portatile o di verifica e controllo energetico, multimetri, multimetri a pinza, termocamere a infrarossi, sensori o relè di temperatura, datalogger, permettono di identificare i difetti di funzionamento e le perdite energetiche che possono essere causa di incidenti, di incendi e/o di interruzioni nella catena di produzione.

Il gruppo Chauvin Arnoux propone una gamma completa di strumenti e di soluzioni atte a rispondere alle esigenze delle società industriali e conformi alle norme che regolamentano le loro attività e le loro prestazione di produzione.

Guarda il video (solo in francese)

Riduzione dei costi energetici

Anche la riduzione del consumo energetico è uno degli obiettivi principali dell’Industria. La norma ISO 50001 (sistema di gestione dell'energia) detta le linee guida e le raccomandazioni da adottare per un impianto, un edificio o un macchinario per permettere di: 

  • stabilire una diagnostica precisa,
  • analizzare i consumi dei vari punti di un impianto elettrico. 

Chauvin Arnoux propone a questo scopo una serie di registratori ( PEL100) e di analizzatori di potenza e d’energia (Qualistar®+), che posizionati in un punto della rete elettrica permettono di conoscere il consumo di energia elettrica e di stabilire un profilo di carico del punto di connessione.

L’offerta di Enerdis, per il conteggio dell’energia nei quadri elettrici annovera contatori (Ulys®), contatori tariffari, concentratori (E .log®) e le centrali di misura (Enerium®). Questi strumenti integrano tutti i protocolli di comunicazione (Ethernet, RS485, M-Bus, KNX) e permettono una lettura diretta delle misure.

E.online® è una soluzione completa per il calcolo del consumo energetico, che analizza tramite rete web i dati derivati da tutti i tipi di energia (elettricità, acqua, gas) in ambiente industriale.

Garantire una manutenzione industriale preventiva o correttiva

Ogni guasto riduce la produttività di una fabbrica e può altresì mettere in pericolo l’impianto elettrico. Gli operatori dell’industria ne sono consapevoli ed è per questo che ricercano le soluzioni più adeguate al fine di identificare i problemi di funzionamento di un impianto, nonché i punti di dispersione energetica, senza arrestare la produzione, sia che si tratti di prevenzione oi che di interventi correttivi.  

Gli strumenti di misura portatili del gruppo Chauvin Arnoux sono progettati per effettuare la manutenzione di una rete o di una macchina.

-Gli oscilloscopi digitali Scopix® di Metrix® controllano i comandi di macchina e analizzano i segnali rilevati.

-I tester DDT/VAT possono essere utilizzati per il controllo dei motori.

-La termocamera (a infrarossi) indica i punti dove si verificano problemi di dispersione, variazione di temperatura e rileva le problematiche nelle reti elettriche (sovratensioni, punti caldi…) o le dispersioni d’energia in un edificio (difetti d'isolamento, punti di ingresso dell’umidità, ponti termici…). Così una diagnostica rapida può effettuarsi prima dell’eventuale arresto di un impianto elettrico, evitando così ulteriori costi. E' possibile utilizzare la termocamera in vari settori d'attività, come l’edilizia, il settore automobilistico e in laboratorio...

La termocamera permette:

  • La prevenzione dei rischi (per es. d'incendio)
  • Il risparmio economico e di tempo
  • La rilevazione e l’analisi di un problema prima che si verifichino i primi sintomi

I vantaggi in risparmio di tempo e di denaro ne fanno un affidabile strumento di manutenzione preventiva e/o correttiva su reti ed infrastrutture. 

Nel processo di misura della temperatura in ambito industriale, i regolatori di temperatura Thyritop® di Pyrocontrole garantiscono la trasmissione di forti valori di potenza necessari ai processi termici industriali. E’ possibile utilizzare questi regolatori in numerosi settori di attività e in molteplici applicazioni come:

-Forni e apparati dell’industria del vetro, chimica e petrolchimica

-Presse a iniezione, termoformatrici

-Stufe, camere climatiche, autoclavi

-Essiccatoi industriali….

La taratura in situ è una tecnologia supplementare di Pyrocontrole che interviene sul captore senza interrompere la produzione.

Al fine di garantire la precisione delle misure di temperatura dei suoi sensori, Pyrocontrole propone una metodologia brevettata di verifica in situ senza smontare la testa del sensore e senza interrompere la produzione. Questa tecnologia unica è semplice, affidabile e rapida da mettere in opera, permettendo la taratura in situ di sensori pirometrici  con numerosi vantaggi i termini di produttività, qualità e tracciabilità.

Controllare le perturbazioni elettriche

Nell’industria la varietà delle utenze collegate alla rete elettrica può causare perturbazioni denominate “armoniche”: queste hanno un impatto sulla qualità dell’energia e possono provocare danni alle altre macchine.

Per quantificare queste “emissioni”, gli analizzatori di reti elettriche di Chauvin Arnoux e Enerdis garantiscono:

  • un risparmio sul dimensionamento delle apparecchiature elettriche
  • un aumento della potenza attiva disponibile sul secondario dei trasformatori
  • una diminuzione dei cali di tensione e delle perdite per riscaldamento dei conduttori
  • un risparmio energetico eliminando il consumo eccessivo d'energia reattiva

 

I marchi del gruppo Chauvin Arnoux, Metrix, Enerdis e Pyrocontrole offrono a questo mercato esigente una gamma di strumenti di misura, controllo e monitoraggio delle reti elettriche ormai indispensabili per garantire l’efficienza energetica.